close

SCOPRI LE OFFERTE

Cravatte sartoriali e accessori abbigliamento scontati
CuriositàTutorial

Una cravatta per ogni stagione: i tessuti e i colori più adatti

Anche una cravatta si veste dei tessuti e dei colori più opportuni a seconda della stagione, così come un pullover in lana in inverno, o una shirt in puro cotone in estate.

SCOPRI LE OFFERTE

Cravatte sartoriali e accessori abbigliamento scontati

Con questa guida vedremo come scegliere una cravatta a seconda se ci troviamo in una stagione calda, o fredda.

Abbiniamo la cravatta alla stagione

L’uomo che veste bene sa che la sua collezione di abiti deve includere una gamma di tessuti che soddisfino le esigenze delle stagioni che cambiano. Un abito estivo o invernale, per esempio, sono due cose completamente diverse. La comprensione di questa semplice differenza garantisce comfort, funzionalità e stile ad ogni clima.

Sembra ovvio vestirsi a seconda della stagione, finché si tratta di vestiti: oltre al tessuto, infatti, coi vestiti si può giocare con la copertura del corpo. Ad esempio scegliendo un pantalone lungo in inverno, o uno short in estate; una giacca pesante in lana quando fa freddo, o una in fresco lino in estate.

Lo stesso ragionamento, stranamente, è meno ovvio quando si parla di una cravatta: anche le cravatte possono beneficiare di un piano di rotazione stagionale!

Accade, infatti, che una stessa cravatta un uomo la utilizza imprescindibilmente dalla stagione. Ma, d’altronde, non è una scelta vietata, soprattutto quando si utilizzano cravatte adatte a tutte le stagioni.

Capiamone meglio e impariamo a scegliere, a seconda della stagione, anche questo accessorio che è presente nel guardaroba di ogni uomo: ne guadagnerete in bellezza, stile e buon gusto.

Come fare

Abbinare la cravatta alla stagione dipende da due fattori principali.

  1. Il tessuto. La primavera e l’estate richiedono tessuti leggeri e traspiranti. L’autunno e l’inverno richiamano invece trame più pesanti. Confondere questi due fattori non è solo mancanza di stile ma, soprattutto, può arrecare disagio.
  2. L’estetica. La seconda considerazione è l’estetica: è qui che entrano in gioco le scelte di colori e fantasie. Colori, motivi e stampe danno vita alle cravatte e ti permettono di esprimere la tua personalità. Ci sono diversi colori e fantasie di cravatte che si abbinano meglio di altre a determinate stagioni.

Analizziamo quindi quali colori e tessuti di cravatta sono i migliori per ogni stagione.

CRAVATTE PRIMAVERILI/ESTIVE

Abbina le tue cravatte alle tinte vive della primavera e dell’estate!

cravatta primaverile estiva
Fonte immagine: BlackLapel

In primavera ed estate il tuo armadio si riempie di abiti più leggeri, sia in peso che in colore…anche le tue cravatte dovrebbero seguire l’esempio!

Fa caldo. E questo significa che dobbiamo fare il possibile per sudare di meno!

TESSUTI

Occorrono tessuti che non trattengano il calore, quindi scegli cravatte in cotone e lino.

Attenzione: le cravatte in cotone e lino sono suscettibili alla piega, quindi sii consapevole di questo e trattale con gentilezza!

COLORI

Lascia che i colori delle cravatte primaverili ed estive abbraccino la naturale vivacità di queste stagioni. Cerca tonalità più audaci, più luminose e i pastelli vivaci.

Insomma, osa coi colori, soprattutto se non si tratta di eventi particolarmente formali.

Scegli cravatte rosa, lavanda, giallo, verde, azzurro: saranno perfette durante i mesi caldi. Se hai bisogno di un colore neutro, opta per la sua variante colore più leggera: grigio più chiaro, blu navy su blu scuro, kaki su marrone.

FANTASIE

Stampe e motivi possono essere più giocosi delle loro controparti invernali: righe larghe, floreali, paisley, a pois, a quadri multi-tonalità e a percalle.

CRAVATTE AUTUNNALI/INVERNALI

Quando la temperatura scende e il vento sferzante si fa sentire, è tempo di proteggersi con tessuti più consistenti e pesanti, tinte più calde e scure. Le cravatte nel tuo guardaroba adesso si vestono dei colori del bosco.

cravatta autunnale invernale
Fonte immagine: BlackLapel
TESSUTI

Cravatte di seta, lana, flanella e cashmere bilanciano i tessuti più pesanti e spessi degli abiti autunnali e invernali.

Il clima è quello giusto anche per sfoggiare una cravatta 7 pieghe, decisamente più consistente di una cravatta standard.

Leggi: La cravatta 7 pieghe: la regina dell’eleganza napoletana

COLORI

Le stagioni fredde richiedono tonalità tenui e più profonde. Cravatte, quindi, sui toni del verde scuro, marrone-rossiccio e arancione bruciato. Oppure, nero, marrone, blu scuro e grigio scuro garantiscono la maggior parte degli abbinamenti invernali.

FANTASIE

Cravatte a quadri, tartan, righe sottili, oppure a tema (cani da caccia, anatre etc) o a tinta unita, sono perfette nelle stagioni fredde.

CRAVATTE PER TUTTE LE STAGIONI

Stagionalità a parte, ci sono tessuti e fantasie che funzionano indipendentemente dal periodo dell’anno.

Fonte immagine: BlackLapel

Le cravatte in seta sono adatte per tutto l’anno e quasi in tutte le occasioni. La seta è il tessuto più utilizzato per una buona ragione: è una fibra naturale, è resistente, mantiene bene la sua forma, è piacevole alla vista e al tatto ed è ben bilanciata in termini di peso e calore.

Per il colore della cravatta 4-stagioni, con una tonalità neutra di blu o grigio non sbaglierai mai.

Pioggia o sole, vento o neve, ricorda che curare se stessi, vestire bene, dovrebbe restare un impegno divertente, soprattutto quando si tratta di accessori.

Non dimenticare di preferire l’handmade: una cravatta fatta a mano è un prodotto costruito sulle tue esigenze, ha un valore superiore grazie all’unicità dello stesso, è molto bella e premia la cultura Made in Italy.

Se hai domande su quale cravatta indossare, lascia un commento qui sotto. Ti risponderemo in brevissimo tempo! 😉

Una cravatta per ogni stagione: i tessuti e i colori più adatti ultima modifica: 2020-07-31T10:00:00+02:00 da Gabriella Fiore
Gabriella Fiore

The author Gabriella Fiore

Lascia un commento