close

SCOPRI LE OFFERTE

Cravatte sartoriali e accessori abbigliamento scontati
Tendenze moda

Pitti Immagine 100: ripartenza

La centesima edizione del Salone Pitti Immagine ha avuto luogo nella consueta sede storica fiorentina dal 30 giugno al 2 luglio 2021.

SCOPRI LE OFFERTE

Cravatte sartoriali e accessori abbigliamento scontati

Vediamo cosa è accaduto.

La ripartenza

L’ultima kermesse Pitti ha ospitato le collezioni di moda maschile che vedremo nelle vetrine per la prossima stagione primavera estate 2022.

Stazione Leopolda per Pitti Filati, poi Fortezza da Basso per Pitti Uomo e Pitti Bimbo, sono stati gli spazi fisici e insieme i luoghi simbolo di una ripartenza della moda agognata davvero da tutti.

Pitti immagine 100 estate 2021

È stata infatti decisamente una edizione particolare, soprattutto tenendo conto dell’incertezza sulla sua riuscita.

Nonostante le incertezze di alcuni addetti ai lavori il Pitti Immagine ha dimostrato ancora una volta il suo alto livello di professionalità e soprattutto il coraggio di intraprendere nuove strategie in un momento così delicato per il settore moda.

Qualche numero

L’affluenza ha raggiunto i 6.000 visitatori durante i 3 giorni di fiera, dei quali 4.000 solo i buyer, nazionali ed internazionali. Agli operatori italiani si sono aggiunti quelli provenienti dai paesi europei Germania, Francia, Spagna, Austria, Russia, Olanda, Portogallo ma anche dalla Turchia e dal Canada, compresi alcuni rappresentanti dei department store americani.

Il Far East, la Cina, il Giappone, la Corea, Hong Kong, luoghi al quale non è ancora permesso lo spostamento verso l’Europa, sono stati comunque presenti grazie ai rappresentanti europei dei propri department store.

Anche la stampa non è mancata con circa 700 presenze tra italiana ed estera.

Sicuramente sono dati in calo rispetto alle edizioni precedenti l’era Covid, ma comunque positivi e significativi considerando sia il momento storico difficile che l’andamento dei mercati globali.

Inoltre l’amministratore delegato di Pitti Immagine, Raffaello Napoleone, tiene a sottolineare che i 4 eventi principali del Salone hanno visto il coinvolgimento, la partecipazione e il lavoro di circa diecimila persone: un elemento decisamente incisivo sull’economia della città e su quella dell’indotto alberghiero e della ristorazione.

Oltre i numeri

Ma statistiche a parte, il vero successo di questa manifestazione è stato di natura morale: una fondamentale ventata di ottimismo e di rivincita umana, un messaggio di positività per i mercati e per le aziende di tutto il mondo.

Pitti Immagine Uomo 100 ha simboleggiato la Rinascita, quella ripartenza che tutti aspettavamo e che prende vita proprio nella città culla del Rinascimento.

I meriti e i ringraziamenti vanno riconosciuti a tutti coloro i quali hanno partecipato alla riuscita della manifestazione.

Prossimamente, su questo Blog, dettagli sulle collezioni di moda maschile per la prossima stagione primavera estate 2022. Non mancate!

Pitti Immagine 100: ripartenza ultima modifica: 2021-07-09T18:05:08+02:00 da Gabriella Fiore
Gabriella Fiore

The author Gabriella Fiore

Lascia un commento