close

SCOPRI LE OFFERTE

Cravatte sartoriali e accessori abbigliamento scontati
CuriositàTutorial

Si può dare una seconda opportunità a una cravatta (ahimè) rovinata?

La risposta è…SIII! Scopriamo come.

SCOPRI LE OFFERTE

Cravatte sartoriali e accessori abbigliamento scontati

Una cravatta di un certo valore che ha fatto il suo tempo oppure che ha subito qualche trauma (macchie d’olio, sgualciture ostinate etc), è un vero peccato mandarla in pensione.

Una cravatta di qualità (molto probabilmente fatta a mano) è un pò come un vecchio tavolaccio in pregiato legno, con il suo ripiano malconcio e consumato dall’uso, ma che un bravo restauratore, con le giuste tecniche e i suoi speciali strumenti di lavoro, saprà far tornare nuovo.

Questo accade soltanto quando, appunto, si tratta di un tavolo di qualità, fatto a mano con materiali di un certo valore. Un tavolo scadente, invece, una volta invecchiato va rottamato senza indugi.

Alla stessa maniera, una cravatta logora o unta, se di valore, molto probabilmente potrà tornare al suo antico splendore e avere una nuova opportunità.

Di questo ve ne ho già parlato in passato.

Alla DM Ties sanno come prendersi cura di una cravatta

La DM Ties si prende cura di situazioni come queste e riesce a risolvere molti casi disperati. Non a caso questo servizio di rigenerazione cravatte è stato simpaticamente chiamato Ospedale delle cravatte. E non credo ne esistano altri al mondo di nosocomi simili!

La cravatta, per l’azienda di Pontecagnano che vanta oltre 25 anni di esperienza, non ha nessun segreto. Per ripararne una i sarti DM Ties smontano letteralmente la cravatta, per poi pian piano ricostruirla daccapo.

Ma lascio che sia un video a mostrarvi il servizio. Un breve sketch girato all’interno del laboratorio, dove è in corso un rinverdimento della cravatta di un cliente, che ci ha affidato il suo prezioso accessorio per via di un principio d’invecchiamento, a cui non ha voluto rinunciare e poterla così tornare a usare come ai vecchi tempi.

È vietato lavare una cravatta

Una cravatta non va mai lavata come un capo generico. Talvolta anche in una lavanderia professionale c’è il rischio che facciano danni.

Salvo casi di sporco innocuo, il lavaggio di una cravatta richiede un intervento tecnico da affidare a chi fa questo per mestiere, altrimenti si rischia di doverla gettare dritto nella spazzatura.

Alla DM Ties sanno come lavare la tua cravatta sporca o con cattivi odori, ad un costo assolutamente ragionevole.

La tua cravatta, qui, trova la sua oasi felice!

Si può dare una seconda opportunità a una cravatta (ahimè) rovinata? ultima modifica: 2020-11-15T16:59:22+01:00 da Gabriella Fiore
Gabriella Fiore

The author Gabriella Fiore

Lascia un commento