close
Tutorial

Quale cravatta mettere al lavoro? Una guida per aiutarti a scegliere quella giusta

quale_cravatta_mettere_copertina

Quale cravatta metto per andare in ufficio?

Esiste un colore da preferire quando si sostiene un colloquio di lavoro?

Quando si può indossare una cravatta eccentrica?

Le regole per scegliere una cravatta al lavoro

 

Quando si tratta di lavoro si sa quanto sia importante dare una buona impressione.

Accade frequentemente che si preferisce indossare una serie ripetuta di capi, quelli che ci fanno sentire a nostro agio, evitando particolari estrosità e balzi creativi.

A questi spesso abbiniamo la cravatta, una qualunque, convinti che sia sufficiente per sentirsi professionisti affermati e convincenti.

Ma, attenzione, non è esattamente così.

La scelta della cravatta in molte occasioni di lavoro ha delle regole, semplici, a cui è importante attenersi.

Segui quello che sto per suggerirti e vedrai che, non solo sarai più elegante, ma ne trarrai giovamento anche in termini di disinvoltura, sicurezza in te stesso e good impression verso il tuo interlocutore.

Allora, quale cravatta scegliere?

La scelta della cravatta al lavoro dipende quasi esclusivamente dal contesto stesso. Allora vediamo nel dettaglio i più frequenti ambienti di lavoro e quale cravatta è meglio indossare.

Ambiente d’affari

quale cravatta mettere

Sicuramente indosserai un abito formale scuro, scarpe eleganti e camicia con colletto.

Usa la massima prudenza con l’uso della cravatta:

  • perfetta una importante Sette Pieghe
  • sì ai colori neutri (nero, grigio o blu scuro)
  • sì ai motivi geometrici
  • attenzione nell’uso delle righe, come le regimental
  • sì ai materiali che abbiano un pò di lucentezza
  • no a tessuti casual
  • no alle mode del momento (fantasie fiorite, motivi eccentrici, colori fluo, formati non standard)
  • prediligi la cravatta in pura seta
  • opta per il classico formato standard
  • no al papillon

Contesto professionale

ingegnere in cravatta

L’abbigliamento professionale per il business è un pò più rilassato e versatile.

Che si tratti di un ambiente tecnico (ingegneri, architetti etc), oppure uno più formale (notai, avvocati, commercialisti etc), la cravatta è l’accessorio giusto per iniettare fiducia e personalità all’outfit scelto per incontrare altri professionisti o la propria committenza:

  • sì alle forme geometriche
  • ok ai microdisegni
  • bene le righe, i pois e il tema floreale
  • seta, cotone e talvolta maglia, i materiali più appropriati
  • ok anche senza giacca
  • ok anche su camicie a quadri
  • no al papillon

I papillon sono ancora piuttosto difficili da indossare in un simile ambiente di lavoro.

Quanto al formato della cravatta, va benissimo quello standard ma anche una slim può funzionare bene. Dipende davvero dal tuo stile personale, dall’umore e dal modo in cui desideri mostrarti.

Contesto aziendale rilassato

cravatta senza giacca

Negli ultimi anni un numero crescente di aziende sta adottando un dress-code aziendale più casual, consentendo ai dipendenti di esprimere più libertà con il loro abbigliamento da lavoro quotidiano.

I dipendenti devono vestire sempre in maniera professionale, ma possono finalmente mostrare la loro personalità.

Questo è il momento di indossare una cravatta senza la giacca.

Potrai sicuramente indossarne una che mostri il tuo stato d’animo e la tua personalità.

  • ok all’uso del colore
  • vai con fantasie originali o tematiche
  • sì ai materiali alternativi quali la lana, la garza di seta, il lino

Ambiente molto casual

fazzoletto da taschino e spilla da giacca a fiore

Quando pensi di andare a lavoro con abiti casual certamente non pensi alle cravatte o ai papillon o agli ascot.
Non essere così scontato!

Se il tuo lavoro ti concede l’utilizzo di abiti casual ritieniti fortunato perchè hai innumerevoli possibilità per esprimere il tuo stile con questi accessori.

Puoi mostrare la tua personalità in mille modi e non c’è alcun limite alla fantasia.

Colloquio di lavoro

quale cravatta al colloquio di lavoro

L’ansia da colloquio di lavoro è inevitabile. Un dress-code che ti conferisca sicurezza è necessario e può essere davvero d’aiuto.

  • valuta il tuo potenziale datore di lavoro e il tipo di ambiente in cui potresti lavorare
  • evita estrosità
  • recati al colloquio di lavoro con una cravatta tradizionale (tinta unita o regimental)
  • prediligi il formato standard
  • per il colore, meglio quello sui toni del blu; connotano una natura calma, rilassante, sicura e affidabile, nonché denota eleganza e maturità

In generale, comunque, ti suggerisco di non indossare abiti e accessori che distolgano l’attenzione. Ricorda che sei lì per ottenere il lavoro!

Meeting e presentazioni

cravatta per un meeting di lavoro

Il responsabile di un meeting ha un ruolo di riferimento che è bene ricoprire con estrema disinvoltura.

  • scegli una cravatta tradizionale standard
  • usa la seta
  • acquistane una di un colore potente e deciso, come una cravatta rossa o bordeaux

Sono colori che sottolineano il ruolo di controllo, di dominio e fiducia in se stessi. Potrebbero iniettarti quella sana spavalderia di cui hai bisogno per portare il tuo pubblico verso gli obiettivi prefissati.

Festeggiamento di eventi in ufficio

cravatta per una festa di lavoro

Un brindisi per il nuovo anno, oppure per l’anniversario della fondazione dell’azienda. Questa è l’occasione per indossare qualcosa di festoso e originale.

Raccomando di indossare qualcosa di elegante con un tocco di personalità.

Cocktail ed eventi sociali

outfit per un cocktail fra colleghi

I cocktail party sono grandi eventi di networking.

Non perdere questa occasione per fare una buona impressione e mostrare tutto il tuo estro.

  • hai carta bianca…ma attenzione sempre al buon gusto!

Scegli l’abbigliamento che ti fa sentire a tuo agio, abbina la cravatta che più ti piace e…

…buon divertimento!

Quale cravatta mettere al lavoro? Una guida per aiutarti a scegliere quella giusta ultima modifica: 2018-05-15T11:25:38+00:00 da Gabriella Fiore
Gabriella Fiore

The author Gabriella Fiore

Lascia un commento